Carte revolving, da status symbol ad ammortizzatore sociale

Restiamo negli Stati Uniti per segnalare una tendenza curiosa che riguarda le carte di credito. Una volta la carta di credito era simbolo di benessere: i facoltosi le sfoggiavano nel portafogli come una collezione preziosa in grado di aprire le porte di qualsiasi desiderio. Gli acquisti destinati alle carte di credito erano infatti beni accessori, spesso di lusso, simbolo dello shopping spensierato (non bisognava mostrare il vile contante, una strisciata e via) e di acquisti preclusi ai più.

Oggi si assiste invece ad un’inversione di tendenza e di significato sociale: chi ricorre alle carte di credito (specialmente alle carte revolving) è chi manifesta sintomi di disagio economico e non riesce a far fronte alle spese, specialmente quelle quotidiane. Così le persone a basso reddito richiedono e ricorrono sempre più all’utilizzo delle carte revolving come un ammortizzatore sociale, un mezzo che permette loro di differire il pagamento dei beni che acquistano per necessità o per restituire gli importi a rate.

Negli Stati Uniti della crisi, sono sempre di più le persone sulla soglia dell’indigenza che ricorrono alla carta revolving persino per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità. Secondo una ricerca condotta da SpendTrend, infatti, gli importi degli acquisti con carte di credito negli Stati Uniti sono cresciuti del 10,7% dal giugno 2010 al giugno 2011, con un aumento delle transazioni del 6,8%. Questi aumenti sono in parte dovuti anche all’aumento dei costi del carburante, che si traducono in più transazioni ma dagli importi sempre più bassi.

Insomma… l’America non è più l’America.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.