Mutuo a rata crescente e decrescente

Le tipologie di ammortamento sono pressoché infinite, specialmente negli ultimi anni in cui crisi e diversificazione del mercato hanno giocato un ruolo fondamentale all’aumento dell’offerta. Tra le tipologie più interessanti troviamo quella del mutuo a rata crescente o decrescente. Il mutuo a rata crescente è caratterizzato principalmente dal fatto che le rate vengono stipulate in modo da aumentare progressivamente nel tempo. Nel mutuo a rata decrescente, al contrario, le rate sono calcolate in modo da diminuire progressivamente ad ogni periodo.

Entrambe le tipologie, possono essere contratte in due forme:

  • a tasso fisso, in questo caso la misura per il calcolo degli interessi resta la stessa durante tutto il periodo di ammortamento;
  • a tasso variabile, forma che prevede una variazione del tasso d’interesse applicato all’operazione, a seconda dell’andamento del costo del denaro.

Con questa formula il piano d’ammortamento prevede un aumento o una diminuzione costante nell’importo delle rate, anche nel caso in cui il tasso non dovesse subire variazioni.

Il mutuo a rate crescenti

Nel mutuo a rata crescente, le somme da pagare periodicamente sono all’inizio molto basse, ma arrivano a livelli molto elevati al termine del periodo di ammortamento, come previsto dalle clausole contrattuali. Questa può essere una soluzione vincente nel caso in cui si preveda di aumentare progressivamente il proprio reddito – può richiederlo, ad esempio, un giovane lavoratore oppure chi al momento è già impegnato con un altro finanziamento e quindi pensa di poter pagare una rata più consistente solo quando l’altro prestito sarà estinto.

Considerando l’incertezza delle previsioni di crescita del reddito di quest’epoca, il mutuo a rata crescente non è consigliato a chi ha timore di una crescita eccessiva della rata rispetto alle reali possibilità di aumentare il proprio reddito.

Riepilogando, i vantaggi offerti da questo mutuo sono:

  • rate iniziali basse;
  • possibilità di avere a disposizione una cifra consistente e pagare poco nell’immediato.

Gli svantaggi si individuano invece in:

  • rate finali molto elevate;
  • spesso, incertezza su reali possibilità di incremento futuro del reddito.

Il mutuo a rata decrescente

All’opposto, il mutuo a rate decrescenti consente di restituire più velocemente il capitale, rispetto ad un mutuo costante. In questo modo, le ultime rate divengono più leggere.

La prospettiva di rate meno cospicue da pagare in futuro offre una maggiore tranquillità rispetto ad altre forme di mutuo e permette di tutelarsi, almeno in parte, da eventualità che possano influire negativamente sulla misura del reddito.

Il mutuo a rata decrescente è particolarmente adatto ai più prudenti e a chi, avanti con gli anni, si avvia verso la pensione, con conseguente riduzione di reddito. Queste persone preferiranno impegnarsi a pagare prima somme più cospicue, lasciandosi oneri meno pesanti per il futuro.

vantaggi di questa forma di mutuo consistono principalmente nella possibilità di adeguare l’andamento delle rate a quello delle proprie risorse o ai propri criteri prudenziali.

Tra gli svantaggi, occorre invece considerare l’elevata rata iniziale del rimborso, che talvolta può rivelarsi troppo impegnativa. Infatti, oltre a presupporre un certo livello di reddito per chi lo contrae, espone il soggetto a rischi derivanti da eventuali imprevisti che possono verificarsi nel periodo iniziare del rimborso.

In entrami i casi, tuttavia, si avrà un’idea più chiara del piano di ammortamento solo nel caso in cui si opti per il tasso fisso; al contrario, lo stipulare un mutuo a rate crescenti/decrescenti a tasso variabile presenta una doppia incertezza, poiché l’importo della rata non dipenderà solamente dalla decisione di pagare a scaglioni man mano più alti o più bassi, ma anche dalla volatilità del tasso di indicizzazione Euribor o BCE.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

TRIBOO Copyright © 2018 Triboo Direct, tutti i diritti riservati. Realizzato da Triboo Direct S.r.l. - viale Sarca 336 Ed.16 - 20126 Milano Partita IVA n. IT09290830968