Chiedere un finanziamento: chi ben comincia..

Spesso si sente parlare di prestiti e finanziamenti ma in realtà è una di quelle cose che, prima di averci a che fare, ci sono completamente sconosciute (a meno che non si lavori nel ramo). Quando poi ci si trova di fronte a un imprevisto e improvviso bisogno di denaro, ecco che in un tempo molto ristretto dobbiamo venire a conoscenza di una nuova terminologia e capire come muoverci nel dedalo di finanziamenti, offerte, tassi di interesse, contratti, documenti e burocrazia.

Questo post vuole quindi essere un utile vademecum per capire come muoversi quando bisogna chiedere un prestito. Fra mille offerte, tassi e proposte, alla fine i punti da avere ben chiari in mente sono pochi. E i primi passi da compiere per chiedere un finanziamento sono questi.

Il primo passo fondamentale per ottenere un prestito è  la richiesta del preventivo, presso una banca o un ente finanziario. Potete farla fisicamente recandovi presso un sportello, oppure on line, su siti web accreditati e affidabili che offrono preventivi di prestiti e finanziamenti. 

I documenti necessari per chiedere un finanziamento sono diversi. Quando inoltriamo domanda,  la banca o la società finanziaria vorranno sapere qualcosa in più su di noi e controllare che tipo di garanzie ci sono affinchè siano ripagate del prestito. I requisiti variano a seconda degli istituti finanziari, ma di solito, in quasi tutti i tipi di prestiti sono richiesti una busta paga, o il Cud, la dichiarazione dei redditi o il cedolino della pensione. Servono anche documenti di identità, come la carta d’identità e il codice fiscale (di solito la fotocopia fronte retro di un documento identificativo).

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

TRIBOO Copyright © 2018 Triboo Direct, tutti i diritti riservati. Realizzato da Triboo Direct S.r.l. - viale Sarca 336 Ed.16 - 20126 Milano Partita IVA n. IT09290830968