Prestito delega

Tra le varie tipologie di prestito presenti sul mercato, ve ne sono alcune particolarmente vantaggiose. Una di queste è di certo rappresentata dal prestito delega: vediamo perché.

Il prestito delega, chiamato anche delegazione di pagamento, è un tipo di finanziamento non finalizzato, rivolto esclusivamente ai lavoratori dipendenti pubblici, statali o privati, con un contratto a tempo indeterminato e un’anzianità lavorativa minima di 6 mesi. Questo tipo di prestito è aperto anche a cattivi pagatori e protestati. La sua caratteristica principale è la possibilità di essere abbinato alla cessione del quinto o ad altri finanziamenti, in modo da aumentarne l’importo complessivo totale.

Il tasso d’interesse applicato per questo tipo di prestiti è fisso. Il rimborso avviene tramite rate mensili con trattenuta diretta sulla busta paga.

L’ammontare massimo dell’importo delle quote di rimborso è pari ad un quinto dello stipendio, come nella cessione del quinto. Il vantaggio consiste nella possibilità di unire la delegazione di pagamento ad altre forme di finanziamento, il che consente di aumentare l’entità della rata addirittura fino a metà dell’importo netto in busta paga. La durata massima è di dieci anni.

Il prestito delega prende il suo nome dal fatto che il richiedente ha il dovere di delegare all’azienda presso la quale lavora il pagamento delle rate di rimborso del proprio debito. A differenza del prestito con cessione del quinto, però, il datore non è obbligato ad accettare la richiesta.

Il prestito delega prende il suo nome dal fatto che il richiedente ha il dovere di delegare all’azienda presso la quale lavora il pagamento delle rate di rimborso del proprio debito. A differenza di quello con cessione del quinto il datore di lavoro non è obbligato ad accettare la richiesta.

Una volta concesso il prestito, l’importo viene versato tramite assegno o bonifico, in tempi generalmente piuttosto rapidi. Si hanno 15 giorni di tempo per recedere dal contratto senza la necessità di dover dare spiegazioni o essere soggetti a penali; questa tempistica si allunga fino ad un massimo di 30 giorni se si è già ricevuto il denaro: in questo caso si dovrà rendere l’intera somma con l’aggiunta degli interessi maturati fino a quel momento. Anche la possibilità di estinzione anticipata sussiste per legge ed è subordinata al pagamento di una penale di ammontare stabilito dall’istituto erogatore, ma comunque non superiore all’1% dell’importo finanziato; allo stesso tempo, tuttavia, non si verseranno interessi per ciò che riguarda il capitale rimborsato in un’unica soluzione.

I prestiti delega sono per loro natura garantiti dalla presenza di uno stipendio e, nel caso venisse meno, dal TFR, quindi non richiede che il debitore presenti garanzie particolari. E’ però previsto l’obbligo di stipulare due tipi di polizza assicurativa:

  • assicurazione per il rischio d’impiego, che copre da licenziamento e malattia;
  • assicurazione per il rischio vita, che copre da invalidità permanente e decesso del richiedente.

Il corrispettivo per tali polizze è già incluso nella quota mensile accordata.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.