Abi e consumatori per tutelare vittime del terremoto

ABI Emilia Romagna e Associazioni dei Consumatori assieme in un accordo per sostenere le famiglie in grave difficoltà dopo il sisma del 2012

E’ stata infatti siglata un’intesa tra le organizzazioni in modo da rendere possibile la sospensione del pagamento delle rate dei mutui delle famiglie in grave difficoltà a causa del terremoto dello scorso anno al 30.6.2013. Questo provvedimento viene preso come misura emergenziale, ma a questa si aggiunge anche la costituzione di un Tavolo di confronto sulla ricostruzione.

Le iniziative di sospensione pagamento delle rate dei mutui vanno dal 30 novembre 2012 e fino al 30 giugno 2013.

L’accordo, che ha intenzione appunto di confrontarsi anche sulle iniziative utili per la ricostruzione, vede collaborare assieme Abi e diverse associazioni, in particolare, la Commissione regionale ABI dell’Emilia Romagna e Adiconsum, Adoc, Confconsumatori, Federconsumatori, Legaconsumatori, Movimento consumatori, Unione nazionale consumatori.

L’iniziativa suggella un quadro di misure già ampio, attivate dalle banche operanti sul territorio: l’obiettivo finale è favorire il ritorno alla normalità delle famiglie esposte maggiormente alle conseguenze dei gravi danni subiti il terremoto del 2012 e aggravate dal protrarsi della più ampia crisi economica.

L’accordo quindi agisce su più livelli: da una parte cerca appunto di consolidare le iniziative di sospensione delle rate dei mutui avviate autonomamente dalle banche del territorio a partire dal 30 novembre 2012 e fino al 30 giugno 2013. Se questa può essere vista come una preziosa misura per far fronte all’emergenza, il tavolo prevede iniziative in prospettiva, come quella di costituire un tavolo di confronto periodico tra i firmatari, che serva a valutare e approfondire la questione della ricostruzione, progetti in tal senso.

Tra gli obiettivi c’è quello di convergere verso iniziative di sensibilizzazione nei confronti della Regione e del Governo per promuovere la creazione di un fondo di solidarietà a sostegno dei mutuatari, e per la ricostruzione delle abitazioni distrutte in tempi celeri e alle condizioni più favorevoli grazie a strumenti di sostegno pubblico.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.