Banca d’Italia smentisce Codacons

Pubblicato il 25 febbraio 2013

Banca d’Italia smentisce quanto di recente affermato dal Codacons. L’associazione di consumatori tempo fa avere pubblicato una nota sul presunto mancato deposito presso il Tar da parte della Banca d’Italia del parere reso dalla Banca al Ministero dell’Economia e delle Finanze in ordine all’emissione dei Nuovi Strumenti Finanziari.

“L’affermazione è falsa” ha dichiarato Bankitalia in un comunicato stampa. E precisa che

con un’ ordinanza emessa lo scorso 8 febbraio, il Presidente della III sezione del Tar del Lazio ha ordinato al Ministero dell’Economia e delle Finanze e non alla Banca d’Italia di depositare il documento.

La Banca d’Italia, al fine di tutelare i propri interessi, ha affermato che stavolta valuterà le opportune iniziative legali, anche in sede penale, da assumere nei confronti di chi ha diffuso le notizie false riguardo alla questione.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

Calcolo rata prestiti personali