Conto deposito: come funziona questo strumento finanziario

conto deposito

Con la crisi economica e gli scandali bancari, le persone cercano sempre di più investimenti che possano portare rischi molto bassi. Proprio per questo sono tornati di moda i ben conosciuti “conti deposito” che permettono non solo di risparmiare ma anche di guadagnare un po’ senza incorrere in rischi eccessivi come, invece, avviene con altre forme di investimento più aggressive.

Conto deposito, come funziona

Trattasi, in buona sostanza, di un conto corrente bancario pensato per garantire un certo rendimento senza correre in rischi. Si caratterizza per essere un conto corrente limitato in alcune funzioni. Per esempio, non è possibile abbinarci un bancomat, una carta di credito o effettuare o ricevere i bonifici. A volte il conto deposito viene anche identificato come un conto liquidità ed è da intendersi, in buona sostanza, come una sorta di salvadanaio.

Normalmente si abbina ad un conto corrente tradizionale e le uniche operazioni possibili sono il prelievo ed il versamento. Molti istituiti bancari permettono di attivarlo senza costi accessori. In altri termini, le persone potranno versare i loro soldi in questo speciale conto deposito che garantirà rendimenti superiori a quelli di un tradizionale conto corrente. Un modo sia per risparmiare visto che gli interessati possono progressivamente versare liquidità, che per guadagnare visto che il rendimento generalmente proposto dalle banche è buono. Si tratta dunque di un investimento particolarmente indicato per chi è avverso al rischio o non si fida dell’attuale situazione economica.

A volte, le banche possono offrire garanzie superiori sui conti deposito se i clienti decidono di vincolare per un certo periodo di tempo i soldi versati. Questo significa che la cifra vincolata non potrà essere toccata per tutta la durata del contratto. Possono essere mesi, un anno o più anni. Più durerà il vincolo e maggiore sarà il rendimento proposto. Esistono, comunque, anche soluzioni ibride che vincolano sempre i soldi ma che permettono di riaverli prima della scadenza del vincolo anche se sarà necessario effettuare la richiesta con un certo preavviso. Una soluzione interessante perché, comunque, permette di avere rendimenti superiori a quelli dei conti deposito non vincolati.

I conti disposto, dunque, sono soluzioni sia di risparmio che di guadagno, spesso senza costi accessori e con rischi quasi pari a zero o addirittura davvero pari a zero se l’istituto bancario aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Offrono rendimenti ben superiori a quelli dei conti correnti tradizionali e nel caso di scelta di arrivare a vincolare i soldi, garantiscono rendimenti ancora superiori. Sicuramente non permetteno di arrivare ai guadagni di forme di investimento più aggressive ma il cliente non dovrà temere le fluttuazioni dei mercati ed eventuali crisi bancarie.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

TRIBOO Copyright © 2018 Triboo Direct, tutti i diritti riservati. Realizzato da Triboo Direct S.r.l. - viale Sarca 336 Ed.16 - 20126 Milano Partita IVA n. IT09290830968