Debiti PA, Adiconsum: “E’ ora di fare in fretta”

Sullo slittamento del decreto sui debiti PA le associazioni dei consumatori non hanno dubbi e commentano: “Versare subito i 40 miliardi di euro alle imprese per far ripartire il Paese”

“I dati sul calo dei consumi diffusi da Confcommercio ha dichiarato il segretario generale di Adiconsum, Pietro Giordano, – sono l’ulteriore prova di come l’economia italiana si trovi sull’orlo della stagnazione e non più della recessione”.

Insomma, per Giordano non è più possibile procedere con una politica di rinvii e slittamenti, a rischio c’è la stagnazione del Paese, che in un’immobilità perpetua rischia di regredire.

“Ci sono 40 miliardi  già contabilizzati nel bilancio dello Stato e che non possono essere recuperati con ulteriori tasse” prosegue Giordano, sottolineando come solo l’immissione di liquidità in modo sostanzioso a favore delle imprese creditrici nei confronti dello Stato potrà dare una svolta e rilanciare la produzione di beni e servizi, e, di conseguenza, l’occupazione.

Il rappresentante dei consumatori evidenzia come non sia possibile andare avanti con una forte pressione fiscale per i contribuenti, ma trovare soluzioni  che non siano solo la dilazione dei crediti fiscali dello Stato in 72 rate o un federalismo di riscossione che spaccherebbe ancora una volta l’Italia a metà.

Insomma, come si è già espresso il sindaco di Firenze Matteo Renzi, è ora di fare in fretta e di cominciare a lavorare per il bene del paese. Le forze politiche devono mettersi assieme e trovare punti di accordo comune per portare avanti riforme e passaggi fondamentali per far ripartire lo Stato

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

TRIBOO Copyright © 2018 Triboo Direct, tutti i diritti riservati. Realizzato da Triboo Direct S.r.l. - viale Sarca 336 Ed.16 - 20126 Milano Partita IVA n. IT09290830968