Decreto liberalizzazioni: le novità introdotte dagli emendamenti

Come per altri settori interessati dalla riforma Monti nel decreto sulle liberalizzazioni, anche in quello dei mutui sono stati presentati degli emendamenti correttivi. Vediamo quali sono…

MUTUI NON VINCOLATI AL CONTO CORRENTE
Tanto per cominciare, la norma che prevedeva l’accensione al mutuo solo se vincolato ad un conto corrente della stessa banca che offre il mutuo, è stata emendata. Allo stesso modo, l’ottenimento del mutuo non può essere vincolato alla stipula di una polizza sulla vita del richiedente presso la banca o l’Istituto che lo eroga.

LE ASSICURAZIONI
Per quanto riguarda la polizza assicurativa che accompagna il mutuo, l’istituto di credito dovrà presentare al cliente «almeno due preventivi di due differenti gruppi assicurativi non riconducibili alle banche, agli istituti di credito e agli intermediari finanziari stessi». Il cliente avrà comunque la facoltà di «scegliere sul mercato la polizza sulla vita più conveniente che la banca è obbligata ad accettare senza variare le condizioni offerte per l’erogazione del mutuo».

Resta da vedere se e come queste modifiche saranno recepite.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

TRIBOO Copyright © 2018 Triboo Direct, tutti i diritti riservati. Realizzato da Triboo Direct S.r.l. - viale Sarca 336 Ed.16 - 20126 Milano Partita IVA n. IT09290830968