Finanziamenti Regione Calabria 2018: i bandi disponibili

finanziamenti a fondo perduto calabria 2018

Diversi sono i finanziamenti per la Regione Calabria per il 2018, disponibili soprattutto per le start up e le PMI. È possibile visionare numerosi bandi che garantiscono dei prestiti a fondo perduto e sono rivolti in particolare ad alcuni settori, come l’agricoltura e i servizi di ricezione. I giovani imprenditori e le nuove imprese possono usufruire di queste possibilità con l’obiettivo generale di rilanciare l’economia nella regione di loro residenza.

I finanziamenti per la Regione Calabria da fondi europei

Alcuni dei finanziamenti messi a disposizione per chi risiede in Calabria e vuole aprire una nuova impresa sono possibili grazie ai fondi che provengono dall’Europa, con lo scopo di dare nuovo impulso all’economia e ridurre la disoccupazione. Per il 2018 sono stati stanziati degli appositi fondi che sono molto vantaggiosi: una parte viene restituita a tassi di interesse molto bassi e un’altra parte della somma non dovrà più essere restituita.

Si tratta quindi di un’opportunità importante specialmente per quei giovani che hanno delle idee interessanti da far valere e che vogliono concretizzarle, ma non dispongono delle risorse economiche necessarie. Sono stati istituiti anche dei prestiti a tasso zero, molto comodi, perché il beneficiario può scegliere le rate del rimborso e la durata del finanziamento. Inoltre viene data la possibilità di ritardare l’inizio del pagamento delle rate. Ad esempio anche nel campo dell’agricoltura, se si richiede un prestito di questo genere, si può iniziare a pagare la prima rata del rimborso dopo 6 mesi.

I finanziamenti per la Regione Calabria da fondi regionali

Se visitiamo il sito della Regione Calabria, per ogni bando abbiamo a disposizione le informazioni che ci interessano per accedere ad una di queste forme di finanziamento. Per ogni bando ci sono dei requisiti specifici, che molte volte non prevedono nemmeno delle garanzie di reddito o il possesso di immobili.

Più che altro le garanzie riguardano il rispetto delle caratteristiche che vengono richieste per l’attività imprenditoriale da avviare. È necessario infatti che i destinatari dei finanziamenti introducano determinati elementi nel progetto. Ci sono dei finanziamenti a fondo perduto per lo sviluppo di attività extra-agricole, ad esempio l’avvio di fattorie sociali, fattorie didattiche, agriturismi e impianti di trasformazione.

Per il progetto si deve prevedere una spesa che non superi i 100.000 euro. Di questa somma il 50% sarà a fondo perduto. Questi soldi possono essere utilizzati per l’acquisto di nuovi macchinari, per licenze che riguardano programmi informatici, per brevetti e per tutti quegli altri strumenti necessari per l’attività che siano stati indicati nel progetto che si deve presentare insieme alla richiesta del prestito. Si tratta di ottime opportunità che specialmente i giovani possono sfruttare per incrementare l’occupazione e per cimentarsi in un lavoro che potrà portare un determinato reddito in futuro.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

TRIBOO Copyright © 2018 Triboo Direct, tutti i diritti riservati. Realizzato da Triboo Direct S.r.l. - viale Sarca 336 Ed.16 - 20126 Milano Partita IVA n. IT09290830968