Libor: cosa c’è da sapere

libor

Nell’ampio settore dei finanziamenti e dei tassi si sente poco parlare del tasso Libor che in realtà è molto importante. Il fatto che se ne parli poco è dovuto, probabilmente, al fatto che si tratta di un tasso di interesse che le banche si applicano tra di loro anche se la sua influenza si estende anche ai consumatori visto che può incidere, per esempio, sui tassi applicati ai mutui sottoscritti con interessi variabili.

Cos’è il Libor e che influenza ha sul mercato

Libor è l’acronimo di “London Interbank Offered Rate”. In altri termini è il tasso interbancario di Londra. Il Libor è utilizzato come tasso d’interesse dalle banche per gli scambi di denaro tra istituti finanziari per un breve periodo di tempo. Anche le banche possono aver necessità di liquidità e per bilanciare eventuali squilibri di cassa ricorrono ai così detti prestiti interbancari.

Per le banche, la possibilità di potersi prestare soldi tra loro permette di garantire sempre la massima solvibilità del sistema creditizio. Il prestito interbancario, infatti, è la via più semplice, per una banca, per poter ottenere rapidamente liquidità.

Solitamente, i prestiti di denaro tra banche avvengono di notte, cioè a mercati chiusi con una procedura che è chiamata “in batch notturno”.

Ma come tutti i prestiti, anche quelli interbancari sono soggetti a delle regole simili a quelle dei mutui per i consumatori. Per evitare i collassi dei sistemi bancari, la Banca Centrale fa da garante ed interverrà nel caso le banche non riescano a pagare le rate dei prestiti. Una soluzione necessaria per evitare terremoti nel settore bancario.

Il Libor è calcolato ogni giorno dalla Bristish Banker’s Association (solitamente alle ore 11, orario inglese) ed è uguale alla media dei migliori tassi di interesse ai quali le banche primarie offrono depositi in eurodollari a 3 e a 6 mesi ad altre banche primarie presenti sulla piazza di Londra.

Il Libor è anche classificato come tasso standard visto che da questo tasso ne dipendono altri, come quelli per i mutui a tasso variabile oppure per quelli dei derivati. Inoltre, essendo il Libor esposto ad un mercato finanziario internazionale, non è definito solamente in sterline ma anche nelle principali valute mondiali come il Dollaro o l’Euro.

Anche se si parla comunemente di Libor, in realtà, nel campo dei finanziamenti, ne esistono diverse varianti. La loro differenza è nella durata massima del prestito. Per esempio, i presiti interbancari a brevissima scadenza sono chiamati “overnight”. In questo caso, il Libor rappresenta il tasso per i prestiti di denaro di un solo giorno. Esistono poi una serie di tassi a scadenza intermedia sino ad arrivare a quello con scadenza più lunga che è pari a 12 mesi.

L’andamento di questo tasso d’interesse è particolarmente studiato e seguito sai dai professionisti del settore che dai privati visto che le sue variazioni possono influenzare gli interessi bancari di molte tipologie di prodotti finanziari come i prestiti ed i mutui.

 

 


Immagine: George Rex via Flickr

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.