Cambiare mutuo: come fare

Il vostro mutuo non vi soddisfa più e vorreste cambiarlo? Cambiano i tempi e le condizioni economiche e nel corso di un mutuo si potrebbe arrivare a capire che sarebbe meglio una soluzione diversa. Quali soluzione ci sono per cambiare il proprio mutuo, ed è possibile? In realtà se si decide di cambiare il mutuo ci sono molte strada da poter seguito. Rinegoziarlo per esempio: la rinegoziazione del mutuo significa cambiarne le condizioni contrattuali. C’è poi la sostituzione del mutuo, che consiste nell’estinzione di un mutuo con un intermemdiario e accenderne uno diverso. Infine c’è la surroga del mutup: ovvero il trasferimento del contratto di mutuo. Vediamoli assieme più nel dettaglio.

RINEGOZIAZIONE MUTUO

Rinegoziare un mutuo comporta che il prestito sottoscritto con la banca venga appunto rinegoziato. Ovvero si chiedono nuove condizioni contrattuali per il proprio mutuo. Rinegoziarlo può non costare nulla o prevedere il pagamento di una penale o una spesa aggiuntiva. Si effettua con la stessa banca con cui si ha il mutuo, e si possono cambiare, spread, durata e tipo di tasso.

SOSTITUZIONE MUTUO

La sostituzione mutuo come dice la parola stessa fa si che si chiuda un mutuo presso un intermediario e se ne apra un altro presso un intermediario diverso.  In questo caso l’operazione si effettua con un operatore differente da quello con cui si estinguerà il mutuo e servirà il notaio per certificare il cambio. Si possono cambiare con la sostituzione del muto lo spread, la durata, il tipo di tasso e il capitale. Fra i costi di questa operazione si contano la cancellazione e iscrizione ipoteca, istruttoria e perizia, atto di mutuo

SURROGA MUTUO

La surroga mutuo è invece il trasferimento del nostro prestito e del suo contratto da una banca all’altra. Comporta il trasferimento del contratto di mutuo che si ha inessere, senza  penali o altri oneri. Si possono cambiare durata, spread e tasso, ma non il capitale, che sarà quello residuo previsto dal piano di ammortamento. Non si cambia insomma il mutuo ma l’operatore presso cui pagarlo. Si paga una tassa ipotecaria di 35 euro.

 

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

TRIBOO Copyright © 2018 Triboo Direct, tutti i diritti riservati. Realizzato da Triboo Direct S.r.l. - viale Sarca 336 Ed.16 - 20126 Milano Partita IVA n. IT09290830968