Estinzione anticipata mutuo: la clausola penale

L’inconveniente dell’estinzione anticipata del mutuo: la clausola penale. Chi sceglie di estinguere il mutuo prima della data di scadenza deve valutare profondamente l’ipotesi in questione, in quanto presuppone sia il risparmio di tutti gli interessi non ancora maturati sia l’operatività della clausola penale contenuta nel contratto di finanziamento. Con tale clausola viene stabilita una somma che il consumatore deve pagare alla banca a fronte del rimborso anticipato che causa una sorta di “danno” all’istituto di credito che non percepirà la quota di interessi futuri.

La clausola penale si atteggia in modo diverso a seconda che sia riferibile ad un contratto di mutuo variabile o fisso. Nel mutuo variabile, la penale cambia in funzione del momento in cui si procede all’estinzione: 0,50% (prima del terz’ultimo anno) o 0,20% (durante il terz’ultimo anno), mentre è pari a zero se l’estinzione avviene negli ultimi 2 anni di finanziamento. Nei mutui a tasso fisso le regole cambiano per i contratti stipulati dopo il 1° gennaio 2001: le penali massime sono dell’ 1,90% (durante la prima metà del mutuo), 1,50% (fino al quart’ultimo anno), 0,20% (durante il terz’ultimo anno). Inoltre, l’importo previsto dalla clausola deve essere proporzionato alla somma promessa e non può essere superiore al massimo consentito. Se ciò accadesse, il cliente avrà così la prerogativa di ottenere dalla banca la rinegoziazione del patto, mediante la presentazione di un’istanza a cui va allegata una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà che precisi il tipo di contratto per cui si chiede l’abbattimento della penale.

La clausola non opera quando il debitore si è reso inadempiente per dolo o colpa grave ed è affetta da nullità se presume per l’inadempiente l’obbligo di alienare un determinato bene. Inoltre, nei contratti è anche prevista la “clausola di salvaguardia”che protegge gli interessi bancari da penali troppo basse

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.