Mutui e credito al consumo: italiani svantaggiati

Mutui e crediti al consumo: si aggrava a danno dei consumatori italiani il differenziale di tasso tra Italia ed Eurolandia. E’ quanto dichiarato dall’associazione di consumatori Adusbef che rileva come in un anno, da novembre 2011 a ottobre 2012 il differenziale sia più che raddoppiato.

Attraverso la rielaborazione dei dati forniti da BCE e Bankitalia aggiornati ad ottobre 2012, è emerso che in un un anno (da novembre 2011 a ottobre 2012) il differenziale Italia-Eurolandia è raddoppiato tra i tassi medi applicati a mutui e prestiti.  Ad ottobre, il differenziale per i mutui  risulta di +139 punti base a nostro sfavore (era +67 a novembre 2011); per i prestiti risulta +188 (era + 84 a novembre 2011).

Adusbef ha confrontato negli anni il differenziale dei tassi medi bancari applicati alle famiglie in area euro e in Italia (nuove operazioni) su credito al consumo da uno a cinque anni e sui mutui di oltre dieci anni.

Emerge che un mutuo di 100mila euro a 30 anni  vede il mutuatario italiano pagare una rata mensile di 72 euro  più alta (864 euro in più all’anno) rispetto a un altro cittadino europeo.  Una volta terminato il mutuo, l’italiano avrà pagato 25.929 euro in più di un cittadino dell’area Euro.

Invece, nel caso di un prestito di 30mila euro rimborsabile in 10 anni,  il cittadino italiano paga una rata mensile di 5 euro in più (60 euro in più l’anno) di un cittadino di Eurolandia. Al termine dei 10 anni, avrà pagato 600 euro in più.

L’analisi di Adusbef non risparmia le banche: “Le nostre banche continuano ad approfittare del notevole abbassamento di Euribor (per i tassi variabili) ed Eurirs (per i tassi fissi) per imporre spread altissimi sui mutui.” commenta l’associazione di consumatori.

 

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.