Mutui in calo e trentennali

Le domande di mutui continuano a diminuire mentre sale leggermente il fronte dei prestiti personali. Come dire, c’è bisogno di liquidità ma l’incertezza è tale che si preferisce aspettare tempi migliori prima di indebitarsi a lunga scadenza.

E’ quanto emerge dai dati Crif di gennaio sulla domanda di credito delle famiglie.

La fragilità di molti bilanci familiari, a causa di crisi economica, lavoro instabile, hanno spinto le famiglie italiane a posticipare verso momenti più favorevoli l’acquisto della casa

Non solo: va ricordato il forte incremento degli spread sui mutui, inoltre, che spinge i mutuatari a orientarsi verso finanziamenti di lunga durata, in modo che così si possa ridurre il peso della rata mensile sul budget di spesa familiare. I dati di MutuiSupermarket.it confermano questa tendenza, e evidenziano che la domanda di finanziamenti trentennali è passata dal 34% del quarto trimestre 2011, al 46% dello stesso periodo di quest’anno.

 

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

TRIBOO Copyright © 2018 Triboo Direct, tutti i diritti riservati. Realizzato da Triboo Direct S.r.l. - viale Sarca 336 Ed.16 - 20126 Milano Partita IVA n. IT09290830968