Come evitare i pignoramenti

In questa fine anno 2012 sono molti i mutuatari in difficoltà che non riescono più a pagare le rate del proprio mutuo a causa della situazione economica: il bollettino dell’Abi indica infatti che lo scorso anno, a fine 2011 le sofferenze sui mutui sono aumentate al 3.14% rispetto al 2,43% del dicembre 2010. Molte di queste persone, prive di aiuti esterni, rischiano il pignoramento dell’immobile acquistato.

Come funziona il pignoramento? Il pignoramento in Italia è regolato dall’articolo 40 del Testo Unico Bancario e stabilisce che quando una rata viene pagata con un ritardo compreso tra i 30 e i 180 giorni il beditore può evitare azioni esecutive anche solo pagando gli interessi di mora.
Il pignoramento, infatti, scatta solo dopo sette pagamenti ritardati, dopo il quale il creditore può richiedere l’intero rimborso del credito e, se questo non avviene, può procedere con il pignoramento.

Tuttavia, è bene ricordare che la segnalazione avviene subito dopo il mancato pagamento di una rata entro i 180 giorni rispetto alla scadenza prestabilita dal piano di ammortamento.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.