Carte di credito Intesa Sanpaolo: più sicurezza con geocontrol

Banca Intesa Sanpaolo di recente ha incrementato la sicurezza per le sue carte di debito introducendo un nuovo sistema di controllo per scongiurare truffe e clonazioni: di chiama Geocontrol e sarà attivo dal prossimo 16 novembre.

Le carte di credito sono già contraddistinte dall’uso di un microchip in affiancamento alla banda magnetica, per garantire maggior controllo e anche un utilizzo in diversi stati.

Però recenti analisi hanno verificato che la quasi totalità delle frodi per clonazione avviene in quei Paesi dove i sistemi di pagamento usano solo la banda magnetica.

Nelle scorse settimane quindi Banca Intesa ha attivato su tutte le carte di credito dotate di microchip un nuovo servizio denominato GeoControl. Si tratta in sostanza di uno strumento di prevenzione frodi che garantirà maggior sicurezza nei pagameni elettronici.

Il servizio è stato introdotto e annunciato ai titolari di carta di credito Banca Intesa Sanpaolo, e sarà attivato per tutte le banche del gruppo, mentre per il Banco di Napoli è già entrato in funzione. Per tutti gli altri partirà dal prossimo 16 novembre e permetterà l’uso delle carte di credito secondo due profili alternativi basati su distinzione geografica, modificabili secondo richiesta dell’intestatario. Entrambi i profili potranno essere scelti sia a tempo indeterminato che per un periodo limitato nel tempo, a scelta dell’utente.

Nel profili limitato si potranno effettuare operazioni solo in una lista di Paesi ben definita, fuori dalla quale la carta non potrà essere utilizzabile. Si può anche modificare la lista dei paesi abilitati contattando la banca prima di partire. Il profilo Mondo invece permette di usare la carta dappertutto senza limitazioni geografiche.
Per modificare il proprio profilo, avere informazioni su Geocontrol di Intesa Sanpaolo su può contattare il Numero Verde 800 989 048 attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 (da estero o da cellulare: +3902 87109001).

Elenco dei Paesi in vigore al 16 novembre 2012: Albania, Andorra, Antartide, Armenia, Austria, Azerbaijan, Belgio, Bielorussia, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Gibilterra, Gran Bretagna, Grecia, Groenlandia, Guadalupe, Irlanda, Islanda, Isole Faroe, Israele, Italia, Kazakistan, Kosovo, Kyrgyzstan, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Macedonia, Malta, Martinica, Moldavia, Montenegro, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, rincipato di Monaco, Repubblica Ceca, Romania, Russia, San Marino, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Stato della Città del Vaticano, Svezia, Svizzera, Tajikistan, Turchia, Turkmenistan, Ucraina, Ungheria, Uzbekistan.

 

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.