IBL Banca: i finanziamenti

ibl-banca

IBL Banca opera nel settore del credito personale e conta filiali in tutta Italia. Da istituto finanziario, si trasforma in banca nel 2004, e diventa gruppo bancario nel 2008. Il Gruppo IBL Banca è attivo nel settore dei finanziamenti personali, in particolare prestiti con cessione del quinto per i dipendenti pubblici e statali e per i pensionati, Prestito Consolidamento Debiti. I prestiti personali sono richiedibili online, riempiendo un modulo che richiede i dati personali (nome, cognome, comune, email, telefono) e categoria di appartenenza (pensionato, dipendente statale, dipendente privato, autonomo ecc).

Sarà cura del personale IBL richiamare il richiedente. Sempre attraverso la compilazione di un modulo online è possibile fissare un appuntamento, scegliendo la filiale, la data e l’ora dell’appuntamento.

Prestiti personali con IBL Banca

Il Prestito Personale è una forma di finanziamento che consente di ottenere una somma di denaro senza indicare la motivazione per la quale viene richiesta (a differenza del prestito finalizzato, che prevede la liquidazione della somma richiesta al rivenditore del bene o servizio oggetto del finanziamento). Viene generalmente restituito con addebito sul conto corrente o tramite bollettini postali.

IBL consente di richiedere da 2 mila a 60 mila euro e di rimborsarli con un piano di ammortamento della durata minima di 12 mesi e massima di 10 anni (120 rate mensili) con un tasso d’interesse fisso per tutta la durata del prestito e rata costante e regolata sulle esigenze del cliente.

Il prestito può essere richiesto da cittadini italiani o stranieri residenti in Italia da almeno 1 anno (e in possesso di permesso di soggiorno valido), senza distinzione di categoria lavorativa: dipendenti, pensionati, autonomi, artigiani ed imprenditori. Al momento della richiesta bisogna essere maggiorenni e non aver superato i 70 anni di età. Occorre inoltre avere una posizione creditizia positiva: non bisogna, cioè, aver subito dei protesti o essere nel novero dei cattivi pagatori per il mancato rimborso di finanziamenti in essere (in questo caso è possibile accedere ad altre forme di finanziamento come la Cessione del Quinto o il Prestito con Delega).

Per richiedere un prestito personale online con IBL Banca non è necessario cambiare banca o aprire un nuovo conto corrente se se ne possiede già uno: la somma da rimborsare viene trattenuta direttamente dal conto corrente o rimborsata tramite bollettino postale.

La somma richiesta non deve ovviamente essere incongruente col proprio reddito e potrà essere rimborsata anche anticipatamente rispetto a quanto concordato, in qualsiasi momento.

Per avviare l’iter di richiesta del prestito occorre presentare dei documenti di identità e di reddito. La documentazione richiesta da IBL Banca comprende: un documento di riconoscimento valido (patente o carta d’identità o passaporto) e il codice fiscale (tessera sanitaria). Quanto ai documenti comprovanti il reddito occorrerà presentare l’ultimo CUD percepito o il Modello Unico; la busta paga per i lavoratori dipendenti, il cedolino della pensione per i pensionati. La banca si riserva comunque il diritto di richiedere ulteriore documentazione in fase di istruttoria della pratica.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.