Eurisc: a maggio meno prestiti. Inversione di tendenza?

Maggio 2011: -7%. Questo il dato “clamoroso” che vede una forte flessione nelle richieste dei prestiti personali e finalizzati da parte delle famiglie italiane. Non serve la spinta delle vacanze e della richiesta di prestiti finalizzati in questo senso. I dati generali mostrano una flessione sia nelle richieste che negli importi richiesti. A renderlo noto è il Crif, sulla base delle statistiche elaborate dall’Eurisc.

Prestiti più brevi e più bassi

Il dato che viene confermato nella tendenza già di aprile è la riduzione sia degli importi richiesti che della durata della restituzione. Più prestiti restituibili in un massimo di due o tre anni (dovuti in gran parte a prestiti finalizzati, come per l’acquisto di beni, matrimoni o per le vacanze), con richieste di importi sempre inferiori, generalmente che si mantengono sotto i 5000 euro.

La fascia media

Un altro dato significativo è l’età dei richiedenti: si conferma la fascia di giovani tra i 35 e i 44 anni, che rappresentano da soli il 27% della domanda complessiva.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

TRIBOO Copyright © 2018 Triboo Direct, tutti i diritti riservati. Realizzato da Triboo Direct S.r.l. - viale Sarca 336 Ed.16 - 20126 Milano Partita IVA n. IT09290830968