Finanziamenti alle imprese: arriva il prestito partecipativo

prestiti partecipativiFinanziamenti alle imprese: arriva il prestito partecipativo, ovvero una nuova formula di finanziamento pensata dagli istituti di credito che serve a finanziare particolarmente progetti di sviluppo ed innovazione delle PMI.

Si tratta di finanziamenti con una caratteristica molto particolare, ovvero che parte della remunerazione è proporzionale alla performance economica dell’impresa finanziata.

Insomma, si chiamano prestiti partecipativi perchè chi concede questo tipo di credito in parte “partecipa” veramente al progetto e si prende un rischio maggiore rispetto ai creditori tradizionali, partecipando dunque agli incrementi di valore dell’impresa finanziata.

Di solito si tratta di finanziamenti a medio o lungo termine. Sono particolari anche per una serie di caratteristiche che in parte li rendono diversi da altre forme di finanziamento, sia per quando concerne la remunerazione che per le modalità di rimborso e la richiesta di garanzie

La remunerazione, ovvero il pagamento degli interessi sul credito erogato, si basa sulla somma di due componenti: un importo minimo garantito, il cui conteggio viene effettuato  facendo riferimento a un tasso base, che di solito è l’Euribor maggiorato di qualche punto in relazione al rischio d’impresa, più una somma variabile, che deve essere restituita proporzionalmente ai profitti dell’azienda.

Il metodo di calcolo della componente variabile del prestito partecipativo dipende dai diversi istituti.

Per quanto riguarda il rimborso della quota capitale e le garanzie per questi tipi di finanziamenti è tutto a carico carico dei soci, invece che dell’azienda.

Questi infatti tramite il pagamento di una quota che versano direttamente nel conto della società, vanno a sanare il debito nei confronti della banca, maturando un credito verso l’azienda stessa che rappresenta un’anticipazione del capitale di rischio.

I prestiti partecipativi sono di due tipi: i prestiti finanziari e i prestiti equity.

I primi vengono concessi dalle banche alle imprese e sono erogati dopo specifici accordi con i soci su come aumentare il capitale e come intendono rimborsare le quote.

I secondi fanno si che l’istituto erogante il credito possa diventare socio dell’azienda beneficiaria, acquisendo a sua volta una quota del capitale sociale della stessa e partecipando ai profitti.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.