I Sic: i sistemi di informazione creditizia

I Sistemi di Informazione Creditizia (SIC) e Finanziaria (CR), costituiti per il controllo e la prevenzione delle frodi e il rischio del credito, hanno lo scopo di monitorare la puntualità dei pagamenti effettuati.

A seguito di inadempimento, la segnalazione del consumatore, in tali sistemi, come “cliente non affidabile” o “cattivo pagatore” può, in concreto, pregiudicare la possibilità di ottenere nuovi finanziamenti.

Messa in mora: Quando si determina un ritardo nel pagamento delle rate, in ogni caso, la banca o finanziaria prima di registrare il ritardo in banca dati deve avvertire il cliente intimandolo a pagare (messa in mora).

L’interessato ha, infatti, diritto ad essere avvertito e ha la possibilità di far valere notizie a lui favorevoli. Le informazioni relative al primo ritardo potranno essere comunicate ai “sistemi di informazioni creditizie” solo dopo che sia decorso un periodo di almeno 120 giorni dalla data di scadenza del pagamento o, in caso di mancato pagamento, di almeno 4 rate mensili non regolarizzate.

Tempi di conservazione Per quanto riguarda invece i tempi di conservazione dei dati stessi, sono determinate leseguenti modalità:

Richieste di finanziamento

Conservazione per 6 mesi, qualora l’istruttoria lo richieda o 1 mese in caso di diniego della richiesta o rifiuto della stessa ad opera del cliente

Morosità di due 2 rate o di due mesi poi sanate

Le informazioni creditizie di tipo negativo vengono conservate per 12 mesi a decorrere dalla regolarizzazione

Morosità superiori a 2 rate e poi sanate 24 mesi a decorrere dalla regolarizzazione;

Eventi negativi: (morosità, gravi inadempimenti, sofferenze)

Possono essere conservati per un massimo di 36 mesi dalla data di scadenza del contratto o dalla data in cui è risultato necessario un aggiornamento per effetto di accordi sul rimborso.

Eventi positivi: Le notizie positive relative a rapporti che si sono svolti positivamente (senza ritardi o inadempimenti) sono conservate 36 mesi, solo con il consenso.

Visualizzazioni dei ritardi:

In ogni caso, qualora un evento negativo non sia sanato questo non potrà rimanere registrato per più di 36 mesi dalla data di scadenza contrattuale del rapporto o dalla data in cui è risultato necessario l’ultimo aggiornamento.

Cancellazione o correzione

Il cliente ha diritto di conoscere le informazioni registrate a proprio nome nell’archivio e, in caso di errori, richiedere la cancellazione ovvero la modifica di dati non corretti, mediante una semplice richiesta rivolta al finanziatore o ai SIC.

Il cliente potrà, pertanto, attivarsi per correggere eventuali segnalazioni errate o per aggiornare le informazioni quando le irregolarità siano state sanate.

 

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.