Ktesios S.p.A. in liquidazione: conseguenze sui consumatori

ll consiglio di amministrazione e i soci della società Ktesios S.p.A. hanno deciso per la messa in liquidazione a seguito dell’interruzione, da parte degli istituti di crediti partner di Ktesios, dei finanziamenti che hanno portato a sospendere l’operatività di Ktesios, non potendo più erogare nuovi prestiti.

La finanziaria Ktesios S.p.A

Ktesios Spa era una società di intermediazione finanziaria specializzata nel settore dei finanziamenti garantiti a lavoratori dipendenti. Nata nel 1991 come società specializzata per i prestiti ai dipendenti pubblici e dopo aver conquistato un’ampia fetta del settore, aveva per un periodo esteso il suo raggio d’azione.

finanziamenti trattati da Ktesios trattavano particolarmente formule “affidabili” come  cessione del quinto dello stipendio e  delega del pagamento, facendo operare la finanziaria soprattutto nel mercato dei dipendenti pubblici e privati, dipendenti statali e pensionati.  Ktesios utilizzava un network distributivo costituito da agenti, mediatori e punti vendita diretti, e deteneva una quota di circa il 15% del mercato dei finanziamenti garantiti.

Prestiti Ktesios: cosa succede a seguito della liquidazione

Il consiglio di amministrazione si è detto disponibile a fare tutto il necessario per garantire l’occupazione ai dipendenti, cercando di intraprendere la strada della cessione dell’azienda Ktesios S.p.A.

Allo stesso tempo, tuttavia, è importante tutelare i consumatori che hanno scelto la finanziaria per i propri prestiti personali. Quando una società finanziaria va in liquidazione, i contratti di prestito stipulati e non ancora rimborsati totalmente, vengono in genere ceduti ad un’altra società, che può decidere di rilevare l’intera società fallita o di acquisirne solamente il portafoglio clienti, in tutto o in parte.

Chi ha già stipulato un contratto di cessione del quinto o prestito delega con Ktesios prosegue il pagamento delle rate, senza alcuna modifica contrattuale: l’unica cosa che verrà modificata sarà il destinatario del versamento. Del resto, se un’altra società acquisisce i clienti della finanziaria fallita, il cliente dovrà pagare le rate al nuovo ente erogatore.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

TRIBOO Copyright © 2018 Triboo Direct, tutti i diritti riservati. Realizzato da Triboo Direct S.r.l. - viale Sarca 336 Ed.16 - 20126 Milano Partita IVA n. IT09290830968