Prestiti on line: cosa leggere prima di firmare il contratto

Offerte e contratti di finanziamento a distanza: di che si tratta? Nel caso di offerta fuori sede, il foglio informativo del finanziamento deve anche contenere i dati e la qualifica dell’eventuale soggetto che entra in rapporto con il cliente come intermediario per la contrattazione. Questo può essere un agente o un promotore finanziario per esempio. Se ci sono eventuali costi aggiuntivi derivanti da tale modalità di offerta, vanno indicati nel foglietto illustrativo. Il soggetto terzo deve consegnare al cliente, prima della sottoscrizione del contratto, il documento denominato “Principali diritti del cliente” e il foglio informativo, nonché un documento contenente i tassi medi previsti dalla legge antiusura (i cosiddetti “tassi soglia” fissati trimestralmente dalla Banca d’Italia e differenziati per ogni tipo di finanziamento).

In caso di utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza (telefono, Internet, etc.), i documenti vanno messi a disposizione sul sito della banca/finanziaria rendendoli trasferibili su carta o altro supporto durevole in modo da essere accessibili per il cliente.

Le stesse regole si applicano ai contratti, specificatamente al diritto di riceverne copia PRIMA della sottoscrizione, copia che deve essere fornita su supporto cartaceo o comunque durevole (qualsiasi sistema che consenta di memorizzare e/o riprodurre il testo).

Nel caso di comunicazioni mediante telefonia vocale all’inizio della conversazione l’intermediario della banca/finanziaria dovrà dichiarare in modo chiaro la propria identità e il fine commerciale della chiamata. In caso di consenso -esplicito- del consumatore dovrà poi fornire una serie di informazioni sul contratto (caratteristiche del servizio, costo totale, esistenza del diritto di recesso, modalità di reperimento dei documenti precontrattuali.

Per quanto riguarda le comunicazioni periodiche obbligatorie le parti possono decidere che la trasmissione avvenga attraverso modalità particolari quali l’invio di posta elettronica o l’accesso a particolari aree del sito della banca (magari attraverso un codice). Sul contratto vi deve essere una specifica clausola al riguardo, accettata dal cliente.

 

 

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.