Prestiti per stranieri: rumeni al primo posto

Pubblicato il 18 aprile 2013

Prestiti per stranieri: sono loro a far domanda di prestiti in Italia. Una tendenza che lo scorso  anno scorso ha rappresentato il 12% delle richieste totali.

A rendere note le stime è stato Crif nel suo primo “Rapporto sulla domanda di credito da parte di cittadini non italiani”.

Gli stranieri in Italia sono un target importante per gli istituti di credito: molti di loro, si trovano qui senza famiglia o persone a cui fare affidamento. In molti casi sono le comunità che organizzano una sorta di mutuo aiuto fra connazionali, ma quando qualcuno si stabilizza con il lavoro e vuole crescere, o acquistare casa, ha la richiesta di finanziamento come unico appiglio.

Nella classifica per nazioni di chi chiede maggiormente prestiti in Italia, al primo posto troviamo i rumeni che detengono il record di richieste mutui e prestiti personali e finalizzati: oltre un quinto delle richieste di finanziamento inoltrate in tutto il 2012 .

Al secondo posto troviamo gli albanesi (col 6,1% del totale) e i marocchini (col 5,7%). Dietro ancora le richieste di filippini, tedeschi e svizzeri tutti col 4% delle richieste e i peruviani col 2,9% delle richieste.

Da notare la bassa incidenza dei cinesi, pur essendo una comunità (la quarta in Italia) molto attiva e radicata in Italia. Eppure con 210 mila residenti nel nostro Paese, si piazzano al 27esimo posto della classifica.

Questo perchè i cinesi chiedono forme di finanziamento alternative, nella propria cerchia culturale o familiare.

Nessun commento ancora pubblicato »

Lascia un Commento

Calcolo rata prestiti personali