Rating di Legalità: cos’è, come funziona e perché facilità l’accesso al credito

rating di legalità

Sempre più spesso si sente parlare del cosiddetto “Rating di Legalità” come requisito per le aziende per accedere a bandi di concorso pubblici o ai mutui delle banche. Nello specifico, il “Rating di Legalità” è un’attestazione rilasciato dall’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) che valuta la “sensibilità” di un’azienda al rispetto della legalità ed alla tutela di quei valori ritenuti di alto valore sociale.

Trattasi di un punteggio molto importante perché per un’azienda può fare la differenza nel riuscire ad ottenere un finanziamento per le sue attività oppure no.

Rating di Legalità ed accesso al credito

Le banche sono tenute a tenere in considerazione la presenza del Rating di Legalità di un’impresa durante l’istruttoria per la verifica della fattibilità di poter erogare un finanziamento. Dunque, le aziende che dispongono di questo attestato hanno maggiore facilità all’accesso al credito.

Agevolazioni che si estendono anche ad eventuali bandi pubblici di finanziamento. Le Pubbliche Amministrazioni, infatti, nel predisporre i bandi tengono sempre conto del Rating di legalità come requisito per l’accesso ai fondi messi a disposizione.

Rating di Legalità, chi può richiederlo

Questo attestato può essere richiesto solamente dalle aziende che operano nel panorama italiano e che abbiamo anche la sede sul territorio nazionale. Inoltre, possono richiederlo solamente le aziende che hanno fatturato almeno 2 milioni di euro nell’anno precedente alla richiesta del certificato. Infine, tali realtà devono essere iscritte al registro delle imprese da almeno 2 anni.

Il Rating di Legalità prevede un punteggio compreso tra una e tre stelle. Il punteggio è attribuito dall’AGCM in base alla documentazione fornita dall’azienda e dai controlli che saranno effettuati a verifica. Per ottenere queste stelle è necessario riuscire a soddisfare precisi requisiti. Ovviamente, più requisiti saranno soddisfatti e migliore sarà il punteggio ottenuto. Un alto punteggio e quindi un numero maggiore di stelle può comportare dei vantaggi in alcune graduatorie di concorsi in cui si assegnano finanziamenti per le aziende.

Il certificato che attesta il Rating di Legalità ha una durata di due anni e poi può essere rinnovato su richiesta. Se un’azienda non dovesse più soddisfare i requisiti minimi per poter ottenere questo certificato, l’AGCM farlo revocare in qualsiasi momento.

Inoltre, qualora l’azienda avesse ottenuto un alto numero di stelle e nel caso venissero meno i requisiti che hanno permesso di ottenere un punteggio così elevato, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato può decidere di revocare una o due stelle.

Il Rating di Legalità, dunque, è un’attestazione importante che mette in evidenza gli impegni di un’azienda nel rispettare specifici criteri di qualità in ambito sociale. Un lavoro che può consentire di accedere molto più facilmente al credito qualora fosse necessario richiederlo alle banche o alle finanziarie.

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.