Redditest: come funziona?

Redditest, come funziona questo sconosciuto? Dallo scorso novembre si fa una gran parlare del famoso redditometro che ora ci  dà la possibilità di valutare la coerenza tra il reddito familiare e le spese sostenute nell’anno attraverso.

Per poter utilizzare il software del redditest e vedere se le nostre spese collimano con le nostre entrate, basterà scaricarlo da  http://redditest.agenziaentrate.it/

Lo strumento del redditometro però preoccupa non poco e fa discutere: gli italiani già provati da aumento di tasse e debiti, guardano con perplessità, per non dire timore, a un qualcosa che li controlla e che potrebbe far scattare i controlli dell’Agenzia delle entrate. E’ un po’ come se tutti si sentissero in preda degli studi di settore, e sappiamo bene quanto poco questi corrispondano alla realtà giusto?

Cerchiamo di vedere brevemente come funziona il Redditest

Redditest è un software online che serve a calcolare la coerenza tra la propria dichiarazione dei redditi e il tenore di vita. Questo dovrebbe aiutare a scoprire eventuali evasori.

La prima domanda sorge spontanea, visto che si tratta di una procedura facoltativa, secondo voi quanti evasori andranno volutamente a fare questo redditest per essere scoperti?
Ma andiamo oltre. Per prima cosa bisogna inserire le spese più significative che avete sostenuto durante l’anno, come l’acquisto di una casa, o di un’automobile per esempio.

Dopodiché dovrete aggiungere tutte le altre spese calcolate in base all’ Istat e alla propria tipologia familiare.

Una volta inseriti tutti questi dati, che restano solo nel proprio pc a garanzia della vostra privacy, scatta il confronto fra quanto avete speso e il vostro reddito dichiarato.

A questo punto si aprono tre possibilità

  • Semaforo verde: significa che non vengono riscontrate particolari incongruenze tra la stima effettuata e la dichiarazione dei redditi che avete intenzione di presentare all’Agenzia delle entrate. (siete salvi 🙂 )
  • Semaforo giallo: segnala eventuali accertamenti di natura preventiva
  • Semaforo rosso: ATTENZIONE, il redditometro in questo caso registra una incongruenza molto significativa fra spese ed entrate, e il  consiglio è quello di controllare e riguardare bene la vostra dichiarazione prima consegnarla all’agenzia delle entrate!!!!

 

 

Chi di voi lo ha fatto o ha intenzione di farlo?

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

Triboo Media s.r.l. (società socio unico) - Viale Sarca 336 - Edificio 16, 20126 Milano (MI) Cap. Soc. 1.250.000,00 euro i.v. - P.IVA, C.F. e CCIAA di Milano IT06933670967 - REA MI-1924178 tel. +39 02 64741433 - fax +39 02 64741494 Società sottoposta alla direzione e coordinamento di Triboo Spa - all rights reserved - Viale Sarca 336, Edificio 16 - 20126 - MILANO (MI) - Capitale Sociale Euro 28.740.210,00 i.v. . P.IVA 02387250307 - codice fiscale e numero iscrizione al registro delle imprese CCIAA MI: 02387250307.
Managed by Leadoo S.r.l.