Slitta il decreto sui debiti dello Stato: dubbi sulla copertura

Sconcertante rinvio del consiglio dei ministri di oggi che doveva definire il testo del decreto sui debiti commerciali della Pubblica Amministrazione.

I ministri Grilli e Passera hanno manifestato al presidente del consiglio Mario Monti l’esigenza di andare avanti con degli approfondimenti a seguito delle risoluzioni approvate ieri da camera e senato.  Si tratterebbe di approfondire questioni legate a “problemi di copertura”.

Slitta insomma il decreto sui debiti commerciali della pubblica amministrazione e il consiglio dei ministri che doveva approvarlo slitta, perchè ci sono dubbi sulla copertura economica.   Si sa che è stata definitivamente scartato l’aumento dell’addizionale Irpef è ma i tecnici del Tesoro hanno sottolineato la necessità di avere più tempo per trovare altre fonti di finanziamento che consentano la restituzione dei debiti verso le imprese.

Fra le opportunità al vaglio, anche quella di inserire altre misure come il rinvio della Tares. Un’azione del genere però costerebbe allo Stato oltre un miliardo di euro.

Il consiglio dei ministri dedicato si svolgerà quindi nei prossimi giorni, mentre stasera alle 18.30 al ministero dell’Economia si svolgerà un incontro tecnico, proprio per affrontare la questione dell risorse necessarie per la copertura del provvedimento.

Il provvedimento, annuncia Anci, potrebbe arrivare «entro il fine settimana o al più tardi lunedì», ed ha aggiunto che da subito saranno disponibili 7 miliardi di euro.

 

I nostri partner

Istituti presenti su internet con offerte legate a prestiti e finanziamenti.
(L’elenco è indicativo e non esaustivo, non tutte le finanziarie hanno una relazione con Finanziamenti.it)

TRIBOO Copyright © 2018 Triboo Direct, tutti i diritti riservati. Realizzato da Triboo Direct S.r.l. - viale Sarca 336 Ed.16 - 20126 Milano Partita IVA n. IT09290830968